Ricette Carciofi

Pasta ai carciofi

Ingredienti: farfalle, carciofi a bagno maria, prezzemolo, aglio, formaggio grattugiato, scamorza affumicata a dadini, olio, sale, pepe.

Rosolare uno spicchio d'aglio in un po' di olio. Versare i carciofi a bagnomaria scolati dall'acqua, rosolare per qualche istante poi aggiungere il prezzemolo tritato, mescolare per qualche istante, poi spegnere.
Cuocere la pasta al dente poi passarla in padella con i carciofi, spolverizzare con formaggio grattugiato e versare la scamorza tagliata a dadini. Mescolare il tutto e servire subito con un filo d'olio e un pizzico di pepe.

 

 

 

Torta di carciofi

Ingredienti: 1 rotolo di pasta sfoglia, 6 carciofi, 1 limone, 1 scalogno, olio extravergine d'oliva, 250 gr di ricotta, 2 uova, prezzemolo fresco tritato, un pizzico di noce moscata grattugiata, 100 gr di fontina tagliata a dadini, 1 cucchiaio di latte, sale e pepe nero macinato.

Accendere il forno a 200°, imburrare ed infarinare una teglia da 24 cm. Stendere la pasta sfoglia e disporla nella teglia, punzecchiando con i rebbi di una forchetta il fondo. Coprire con carta da forno ed infornare per circa 10 minuti, quindi estrarre la teglia ed eliminare la carta da forno. Ridurre i carciofi a spicchietti e immergerli in acqua acidulata con succo di limone. In una padella far stufare i carciofi in trito di scalogno, olio, sale ed un paio di cucchiai d'acqua. In un recipiente, mescolare la ricotta con le uova, il prezzemolo, la noce moscata, quindi aggiungere sale e pepe. Sulla base della pasta disporre i dadini di fontina, i carciofi stufati ed il composto a base di ricotta. Spennellare i bordi con il latte e terminare la cottura in forno per 30 minuti a 180°. Servire calda.

 

 

Carciofi a bagnomaria

Ingredienti: 40 carciofi circa, succo di limone, acqua, aceto bianco.

Pulire i carciofi eliminando le foglie più dure e tenere da parte solo il cuore. Tagliarlo a fettine più o meno spesse e man mano che vengono tagliate metteterle in un recipiente con acqua e succo di limone per evitare che anneriscano. In un altro recipiente versare 5 litri di acqua ed 1 litro di aceto bianco. Scolare i carciofi dalla precedente acqua e limone e versarli nell'acqua con l'aceto. Tenerli a bagno per 15 minuti, poi invasarli con la stessa acqua in vasetti di vetro sterilizzate. Chiudere bene e passare a bagno maria per 10 minuti. Una volta tolti dalla pentola, coprire con una coperta e lasciarli raffreddare completamente in modo che si crei il sottovuoto. Il risultato è un prodotto che si può utilizzare in diversi modi, non risentendo del gusto forte dell'aceto. Si possono ripassare in padella ed utilizzare per condire la pasta, per fare delle belle insalate, torte salate o addirittura mangiati così solo con un pizzico di sale.